Raccolta Alimentare 2019 Stampa
MISSIONI CARITà
Scritto da Administrator   
Mercoledì 20 Marzo 2019 15:40

Com. VdD Raccolta Alimentare 3.2019

Come è ormai consuetudine, anche quest’anno abbiamo aderito alla Grande Raccolta

di marzo del Banco Alimentare, di beni alimentari per i più bisognosi.

Siamo stati in due supermercati di Roma come missionari benedicenti e della Carità,

per chiedere e sensibilizzare le persone che venivano a fare la spesa, ad offrirci qualcosa

per chi, a volte, fa un solo un pasto al giorno perché non può di più!

Come diceva San Pio da Pietralcina, la Madonna apre i cuori ma anche i portafogli!...

e molti si sono fatti strumento della Provvidenza, ma anche chi non ha potuto né voluto

è stato benedetto dai fratelli con il cuore pieno di gioia, perché consapevoli che si era lì

per benedire, per pregare e infine per ricevere.

Ebbene, possiamo testimoniare di aver visto "miracoli" nel cuore, i più grandi

della giornata!

Le persone avvicinate rimanevano profondamente colpite dal nostro atteggiamento

autentico e semplice di preghiera e benedizione!

Così, molti si sono avvicinati chiedendoci il perché del nostro stare lì, del nostro pregare

e gioire, di quanto non fosse comune incontrare persone che benedicono sempre e

comunque senza pretendere... Ed ecco che la raccolta si è trasformata in una vera

missione di evangelizzazione, perché

Gesù è Vero Cibo che sfama e Vera Bevanda che disseta le nostre anime!

Abbiamo raccolto quasi 100 CARTONI di viveri e già molti sono stati distribuiti alle

famiglie in difficoltà... Un vero miracolo!

Grazie Signore Gesù, perché fai di noi la Tua Vittoria!

Lode e Gloria a Te, Signore della nostra Storia... e benedizione a Maria Santissima, che

ci ha guidati e accompagnati in questo santificante progetto missionario di preghiera

e carità.


Molti si domandano perchè parliamo di missione e non di volontariato, perchè noi

crediamo sia il Signore a chiamarci e invitarci a portare ai fratelli in difficoltà i beni

mancanti, e che muoverci solo con la nostra volontà non porti frutti abbondanti

"in pienezza"...

Non vogliamo dire che chi agisce senza fede e fa volontariato non faccia grandi cose!,

ma che noi sappiamo di rendere gloria a Dio per un bene comune e un bene più grande,

che benedire i fratelli porti un frutto nascosto ma efficace, che essere rifiutati porti una

letizia invisibile nel nostro cuore da salvare e santificare e che fare tutto ciò insieme porti

il Verbo a incarnarsi ancora attraverso di noi.


"Come il corpo senza lo Spirito è morto,

così anche la fede senza le opere è morta." (GC 2,26)

 

E' necessario amare Dio con tutto il cuore, la forza, la mente, e anche il prossimo!!

Per cui mettere in pratica la Volontà di Dio, la Sua Parola, gettare sulla Sua Parola le reti

della nostra vita, delle nostre scelte, benedire e non maledire, è essenziale per vivere

da figli di Re, e costruire il Regno dei cieli.

Tuttavia ancora San Paolo spiega che la fede in Cristo morto e Risorto per noi ci salva e

che non sono le opere a salvarci, ossia non per merito siamo stati salvati, poichè:

 

"Voi infatti siete stati salvati per Grazia, mediante la fede,

e ciò non viene da voi, è il dono di Dio,

non per opere, perché nessuno si glori." (Ef 2, 8-9)

"Sia dunque che mangiate, sia che beviate,

sia che facciate qualsiasi altra cosa,

fate tutto per la gloria di Dio" (1Cor 10, 31)


Dunque, in ogni opera di carità e in ogni altra scelta di vita e di servizio, ci sia la fede

a muoverci, lo S.S. sia invocato per operare secondo la Sua Santa Volontà e non per

vanagloria, e per resistere davanti alle difficoltà nella "perfetta letizia" e nella lode.


Santa Madre facci servi inutili con Te.

Porta al Cuore di Dio Figlio, tutti i fratelli incontrati in questa missione.